Io che (Feat. Omar Pedrini / Kole Laca)

  /  Io che (Feat. Omar Pedrini / Kole Laca)
io-che-feat-omar-pedrini-kole-laca-copertina
01. Io che (Feat. Omar Pedrini / Kole Laca) 00:30

About The Release

Io che è un singolo uscito il 05 settembre 2021. Il brano è composto e arrangiato da Andrea Spampinato con il featuring di Omar Pedrini (Timoria) e Kole Laca (Il teatro degli orrori).

Hanno partecipato alle registrazioni:

Raffaella Migliaccio – Drum
Andrea Spampinato – Drum
Fabio Longo – Bass
Andrea Spampinato – Bass
Omar Pedrini – El. Guitar
Andrea Spampinato – Ac. Guitar
Kole Laca – Synth
Andrea Spampinato – Keyboard
Andrea Spampinato – Voice
Omar Pedrini – Choir

La batteria del brano è stata registrata da Daniele Lanzara agli Hukapan Studio di Milano.
La voce e tutti gli altri strumenti sono stati registrati al Diecisei Studio da Andrea Spampinato ad eccezione dei sintetizzatori registrati da Kole Laca nel suo studio a Milano.
Mischiato e masterizzato al Diecisei Studio da Andrea Spampinato.

Copertina:
Ideazione e grafica: Andrea Spampinato

Artist: Andrea Spampinato
Label: Diecisei.com
Release Date: 05/09/2021
Genre: Rock
Publisher: Andrea Spampinato

Lyrics:

Io che (Feat. Omar Pedrini / Kole Laca)

Sono le quattro e trenta
tu non rispondi più
E’ questo che mi spaventa
non pensarti più

Ora è notte fonda
fuori di me
L’errore di quel che ho detto
per nascondere

Io e le mie ragioni
non mi sopporto più
E le soddisfazioni
di viverle in due

Ma tu me lo avevi detto
e questo è il nostro patto
Se questo è ciò che è rimasto
non posso andar via

STRUM

RIT x 2

Io, che non ho mai ragione
e non l’ho avuta mai
io, che non mi ascolto
io, che non lo saprò mai

Io che a perdermi son bravo
e a volte tu lo sai
Io, che mi nascondo
Io, io non lo farò mai

Son quasi le quattro in punto
io non aspetto più
Eppure lo avevi detto
no, non ci sto più

Ora rimani stretto
dentro di me
Il peso di quel che ho fatto
per paura che

Tu e le tue mille ragioni
non ti sopporto più
E le insoddisfazioni
di vivere noi due

Ma io lo avevo detto
e questo era il nostro patto
Se questo è ciò che è rimasto
me ne vado via

---

Io, che non ho mai ragione
e non l'ho avuta mai
io, che non mi ascolto
io, io non lo saprò mai

Io che a perdermi son bravo
e a volte tu lo sai
Io, che mi nascondo
io, io non lo farò mai

---

Sono le quattro e trenta
tu non rispondi più
È questo che mi spaventa
non pensarti più

Ora è notte fonda
fuori di me
L'errore di quel che ho detto
per nascondere

Io e le mie mille ragioni
non mi sopporto più
E le soddisfazioni di viverle in due

Ma tu me lo avevi detto
Se questo è ciò che è rimasto
non posso andar via

---

Io, che non ho mai ragione
e non l'ho avuta mai
io, che non mi ascolto
io, io non lo saprò mai

Io che a perdermi son bravo
e a volte tu lo sai
Io, che mi nascondo
io, io non lo farò mai

---

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.