Diecisei.com

  /  Hacks   /  5 passaggi per pubblicare musica online

5 passaggi per pubblicare musica online

Avrei voluto chiamare questo articolo “5 passaggi per pubblicare un singolo di insuccesso” ma poi ho pensato che, con un titolo del genere, avrei rischiato di passare per un “clickbaiter”.

Fatta questa doverosa premessa eccomi pronto a dirti quali sono i 5 passaggi per pubblicare musica su tutte le piattaforme digitali. I passaggi in realtà sono molti di più ma, a grandi linee, ecco quelli fondamentali.

L’idea

ideaLa prima, fondamentale cosa che devi fare per iniziare il tuo percorso di pubblicazione di musica online è quello di avere un’idea di quello che vorrai produrre. Che sia una canzone prog, rock, trap o metal, devi iniziare ad avere l’idea da sviluppare. Personalmente mi capita spesso di scrivere, ho un grande quaderno blu sul quale appunto le mie idee, frasi buttate con la matita sulla carta. Quando ne accumulo un po’ rileggo tutto e cerco di capire se ci sono degli spunti buoni per iniziare a scrivere un testo, scremo tutto quello che non c’entra e inizio a dare un senso a tutto.

Dopo aver raccolto la bozza di un testo ti consiglio di prendere in mano uno strumento, non importa quale, io per comodità utilizzo solitamente una chitarra. Cerco di tramutare il mood di quello che ho scritto (o di quello che voglio che sia) nelle note dello strumento. Inizio sempre con accordi semplici in modo da poter, successivamente, mettere un po’ di “ciccia” con diversi strumenti, suoni e frasi.

L’idea è sempre il punto di partenza, quella che poi verrà tramutata in una registrazione e successivamente in una pre-produzione.

Ti consiglio di registrare, sempre quello che provi. Fallo con un cellulare o con appositi strumenti per registrare. Io utilizzo spesso un registratore della Zoom, l’H1n. Facile, leggero, portatile e soprattutto registra benissimo.

Lo Zoom H1n ha un costo – al momento in cui scrivo questo post – di 82€ ed è disponibile a questo link: https://amzn.to/2NfPR4I

Pre-produzioni

pre-produzioneDopo aver rifinito la bozza ed essere arrivato a una buona idea della canzone arriva il momento di mettersi a registrare una pre-produzione. Questa fase è quella più importante nella produzione di una canzone perché da questo momento ti puoi sbizzarrire a creare, trasformare e modellare il pezzo secondo le tue esigenze.

Non dimenticare mai che i tuoi ascoltatori saranno quelli che poi daranno il giudizio finale al tuo lavoro, quindi ti consiglio di ascoltare, capire i gusti e le tendenze. Fai una ricerca dei brani più ascoltati e fatti un’idea chiara di dove vuoi far virare la tua produzione.

Una volta effettuate le registrazioni, che puoi fare comodamente da casa tua, è il momento di rifinire il tuo prossimo brano.

Se non sai come registrare in casa, ho scritto un articolo in proposito che puoi trovare qui.

Produzioni

produzioneQuando hai creato il tuo primo brano ti consiglio di non ascoltarlo per qualche giorno, un po’ di pausa in quello che stai facendo è un ottimo metodo per schiarirsi le idee e avere una “visione” migliore quando lo riprenderai. Ora che hai una pre-produzione è arrivato il momento di decidere come produrlo. Puoi affidarti a uno studio di registrazione, a un etichetta oppure a te stesso. Nel mio caso specifico le canzoni che puoi ascoltare su Spotify sono autoprodotte, alcune sono state registrate in studio altre le ho registrate nel mio home studio.

Nella scelta dello studio di registrazione tieni conto del tuo budget, della disponibilità dello studio e soprattutto dei gusti del tecnico del suono che effettuerà le registrazioni. Fagli ascoltare le tue pre-produzioni e cerca di capire se il progetto che gli stai facendo ascoltare è nelle sue corde. Se il fonico ha delle registrazioni di progetti che ha curato non farti remore sul chiedergli di fartele ascoltare.

Negli ultimi anni, qui a Milano, ho registrato in diversi studi tra i quali il Mono Studio, le Officine Meccaniche e la Hukapan, il mio consiglio è quello di informarti, non avere fretta, trai le tue conclusioni.

Distribuzione

persona-che-sceglie-viniliUna volta, la parte più difficile di questa catena produttiva era proprio la distribuzione. Trovare i soldi per produrre un brano era difficile ma riuscire a trovare qualcuno che lo distribuisse nei negozi, a meno che non facevi parte di una major che lo facesse al posto tuo, era davvero un impresa. La maggior parte della distribuzione, per gli artisti emergenti, era scandita dalla quantità di concerti e da quante copie della tua MC o CD riuscivi a piazzare. Oggi questo “passaggio” è decisamente molto più semplice. Chiunque, con una registrazione e qualche click può pubblicare la propria musica in rete.

Prima di questo passaggio dovrai fare una bella copertina con il titolo del tuo brano o il nome del tuo album e il tuo nome o alias.

Esistono numerosissimi distributori che operano in tutto il mondo e che danno la possibilità di poter pubblicare il tuo lavoro su tutti i digital store con diverse condizioni. Alcuni applicano un prezzo fisso annuale altri un prezzo una tantum, altre ancora un prezzo a pubblicazione. Anche in questo caso ti consiglio di fare una bella ricerca in internet e valutare tutte le possibilità scegliendo quella più adatta alle tue esigenze.

Nel corso degli anni ho utilizzato CDBaby, TuneCore e, da qualche anno a questa parte, iMusician.

Dopo l’iscrizione potrai caricare il tuo singolo o il tuo album, inserire la copertina e i vari crediti e infinge programmare l’uscita. Ti consiglio di non programmarla nel breve periodo ma di avere almeno qualche settimana per poter iniziare a studiare una strategia di comunicazione per presentare il tuo lavoro al pubblico.

Uscita e promozione

cuffie-collegate-a-smartphoneSiamo alla fase finale, l’uscita e la promozione. Prima della pubblicazione del tuo brano ricorda di studiare una strategia con la quale farti pubblicità. Trova il modo migliore per incuriosire i tuoi spettatori. Utilizza tutti i metodi che ti vengono in mente: i social, il merch, informando i tuoi amici più stretti della prossima uscita. Ogni metodo che ti viene in mente è giusto per lo scopo finale: quello di fari si che il tuo lavoro sia ascoltato da più persone possibili. Qualche giorno prima dell’uscita di un singolo o di un album puoi regalare un ascolto speciale del tuo lavoro a persone che pensi possano essere adatte all’ascolto della tua musica, che possano parlarne ad altre, etc.

Il giorno dell’uscita cerca di comunicarlo a più persone possibili, pensa di sfruttare anche delle inserzioni a pagamento sui social ma non investirci troppo, il tuo scopo è quello di far arrivare la musica non di buttare via tutti i tuoi risparmi.

Spero che questi piccoli “trick” ti possano essere d’aiuto, ora è il tuo momento, metticela tutta se vuoi saperne di più lascia un commento sotto a questo articolo e fammi sapere di cosa ti piacerebbe che parlassi o se hai bisogno di avere informazioni più dettagliate.

Ricorda di iscriverti alla newsletter e di seguire i miei canali social per essere sempre aggiornato su quello che faccio.

Crediti immagini:

Dashu83
Freepik.com
Pvproductions

 

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.